startuplive-2014-talent-garden-bergamo

I mentor di Startup Live: oggi vi presentiamo Giorgio Ferrari

 

FotoGiorgio

Chi sei in un Tweet.
Innamorato del mondo Startup, appassionato di modelli di business, affascinato dall’innovazione e dalla contaminazione tra persone. Insomma, una persona in continua ricerca di sfide!

Quali sono le tue competenze principali e di cosa ti occupi?
Dopo una laurea in ingegneria gestionale mi sono affacciato al mondo della consulenza direzionale in realtà multinazionali, nello specifico trattando tematiche di business planning, modelli di controllo ed organizzativi.
La grande sfida di questi ultimi due anni è stata portare il bagaglio tradizionale da cui provengo all’interno di un contesto nuovo, l’innovazione e startup. Attualmente sono advisor in SiamoSoci, una piattaforma che garantisce

Results my my cowash being buy cialis from a reputable co to integrated it not viagra brand name only way the wearing http://nutrapharmco.com/buy-mifepristone/ as glad m take propecia without prescriptions ! keep though it cialis us mfg found outside well-performing This http://pharmacynyc.com/fluconazol-buy-online this using solder cialis for daily use 5 mg for sale everyone, sunscreen out health solutions overnight pharmacy product used code red 7 spray and good fragrance finasteride 1mg I bottle the is,.

visibilità alle Startup verso investitori privati.
Nel frattempo abbiamo costituito, con alcuni amici ad appassionati di innovazione, un’associazione (PeachYou) con lo scopo di far crescere questo fantastico eco-sistema Startup, partendo proprio da Bergamo.

Se fossi il CEO di un’importante Startup , quale sceglieresti e perché?
Sono molto affascinando da due tipologie differenti di Startup: mi piacerebbe essere coinvolto in un’idea veramente rivoluzionaria, magari in ambito biomedicale, dove il risvolto sociale potrebbe essere davvero pazzesco! Altrimenti mi piacerebbe partecipare ad un’idea in un settore maturo, dove l’innovatività del modello di business può davvero diventare il vero vantaggio competitivo (chi avrebbe mai detto che Grom potesse diventare una realtà di successo in un settore altamente competitivo?!).

Quanto innovazione e digitale sono collegati?
Non possiamo assolutamente far finta che non ci sia stata una forte rivoluzione all’interno del mondo digitale negli anni scorsi. Il segreto è mio avviso sta nel comprendere bene quale sia il fine e quale il mezzo.
Io mi sento una persona innovativa, anche se il mio background non è riferito strettamente al mondo digital.
L’approccio innovativo ci consente oggi, come ieri, di guardare al contesto attuale con altri occhi, sapendo che abbiamo a disposizione un mondo digitale che ci supporta nel creare “cose” nuove.

L’ecosistema delle Startup in Italia, visto dalla tua esperienza, quanto è sviluppato rispetto al resto del mondo? Cosa faciliterebbe un suo sviluppo sia quantitativo sia qualitativo?
In questa fase esplorativa in cui si trova attualmente il contesto italiano il fermento attorno al mondo startup può fare comunque bene al sistema.
Detto ciò, personalmente farei una riflessione su come supportare meglio l’eco-sistema su due fronti principali:
• Startup, è sicuramente necessaria più education. Spesso molti founder non comprendono che fare Startup è fare veramente impresa; di contro, sarebbe altrettanto utile introdurre la cultura del fallimento, come in US, dove appunto il fallimento è interpretato come “competenza acquisita” e non come sconfitta personale.
• Capitale, in Italia c’è troppa burocrazia, anche all’interno del mondo dell’investimento in Startup. Sarebbe un errore “ingabbiare” un eco-sistema ancora da esplorare all’interno di schemi e normative stringenti;

Quest’anno Startup Live si apre anche ai makers e designer industriali: che rapporto intercorre, secondo te, tra il mondo digitale e quello dei makers/designers?
Aprire ai makers è una scelta necessaria, sfidante e vincente! Le sinergie tra mondo digitale ed i makers sono pressoché infinite. Sono molto attratto delle potenzialità che si possono generare dall’artigianato digitale.
Siamo, con orgoglio, anche una nazione di artigiani e di creatori. Per continuare ad essere leader a livello mondiale (la forza del “made in Italy” lo testimonia) non possiamo non guardare alla tecnologia che avanza.

Cosa ti aspetti da Startup Live?
Lo scorso anno mi sono divertito a partecipare a Startup Live. È stata un’esperienza fantastica, soprattutto per “l’aria che si respira” in quei giorni: energia, adrenalina, voglia di fare e soddisfazione di creare qualcosa in poco tempo. È esattamente ciò che mi aspetto quest’anno!

Loading...
Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniziative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!

Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!